Scuola Guida Ricca

Nuovi percorsi esami moto

Dal 2 gennaio 2019 sono cambiati gli esami di guida delle patenti di categoria A1, A2 e A.

La struttura resta in 3 fasi:
1.domande dell’esaminatore e preparazione alla guida
2.percorsi in area chiusa
3.guida nel traffico

La rivoluzione sta proprio nella fase 2: vengono eliminati i 4 percorsi (slalom + curva, corridoio, evitamento ostacolo e frenata di precisione) che vengono sostituiti da 2 nuovi che, in realtà, non fanno altro che raggrupparli:
percorso 1: slalom, curva e successivo corridoio (Tempo minimo 15 secondi)
percorso 2: slalom, curva, evitamento ostacolo e frenata di precisione (Tempo massimo 15 secondi)

Gli errori che possono dare esito negativo sono praticamente gli stessi già in vigore:
-toccare uno o più coni
-saltare un cono durante lo slalom o uscire dal percorso
-andare oltre il limite massimo nella frenata di precisione (percorso 2)
-mettere un piede a terra
-coordinare in modo irregolare la guida, dimostrando scarsa abilità

Tra le modifiche inoltre sono stati implementati elementi sulla sicurezza: è stato introdotto l’obbligo del paraschiena tipo “CB – Central Back Protector” (paraschiena centrale). L’abbigliamento necessario sarà quindi:
-casco integrale
-guanti
-giacca con protezione dei gomiti e delle spalle
-scarpe chiuse
-pantaloni lunghi e protezioni delle ginocchia
-paraschiena